11.9 C
Rome
mercoledì, Maggio 25, 2022

Aprire un’erboristeria – La guida

Stai pensando di aprire un’erboristeria? Siamo pronti a darti tutte le informazioni e i consigli più utili. Si tratta di un’attività molto piacevole, che permette di entrare in contatto con tanti prodotti e realtà genuine. Vediamo insieme cosa devi fare per entrare da imprenditore in questo fantastico mondo.

Aprire un’erboristeria: principali requisiti

Ecco quali sono i principali requisiti che bisogna necessariamente avere per aprire un’erboristeria assolutamente a norma di legge.

In primis il proprietario deve possedere degli attestati validi, che variano a seconda del tipo di erboristeria che si vuole avviare.

Se si tratta di una erboristeria con un proprio laboratorio, per produrre da sé alcuni dei prodotti disponibili, è necessaria una Laurea in Farmacia o una Laurea Triennale in Scienze Erboristiche. Se invece si vogliono vendere prodotti confezionati, sia alimentari che non, serve almeno un diploma ottenuto in specifici istituti professionali. Fate attenzione: tale diploma per essere valido deve essere conseguito dopo un periodo di formazione obbligatoria. Se invece si vendono prodotti non alimentari non c’è bisogno di alcun tipo di attestato.

Ciò significa che non può aprire chiunque un’erboristeria. Si tratta di vincoli volti a garantire che chi dirige l’attività abbia delle specifiche competenze in ambito sanitario. In questo modo le istituzioni cercano di preservare la nostra salute.

Una volta ottenuto tale attestato si può procedere con l’apertura dell’attività, passando al lato più burocratico. Quest’ambito è identico a quello di ogni altra attività: bisogna comunicare l’inizio dell’attività al Comune (SCIA), aprire una partita IVA e registrarsi all’Inail, all’INPS, e anche alla Camera di commercio.

Valutare al meglio

Nel paragrafo precedente abbiamo analizzato soprattutto la situazione normativa. Cerchiamo invece di capire dal punto di vista imprenditoriale cosa è importante fare per avviare un’attività di successo.

Per prima cosa valutate che tipo di offerta state per proporre al pubblico. Se avete un vostro laboratorio potreste lavorare sull’unicità dei vostri preparati. Ciò si presta molto anche alla vendita online e alla costruzione di un vero e proprio brand personale. Al contrario se state proponendo prodotti di altri potrebbe non essere conveniente lavorare sulla rete, vista anche l’alta concorrenza che potreste trovare in questo settore.

Ragionate a dovere sulla posizione della vostra attività. Ci sono diretti concorrenti nelle vicinanze? Il vostro negozio è facile da raggiungere o è del tutto fuorimano? Posizionare l’erboristeria in un buon punto è a dir poco fondamentale. Non dimenticate inoltre di valutare a quale target vi state rivolgendo.

Vi consigliamo di lavorare molto sulla fidelizzazione del cliente, realizzando delle tessere fedeltà che vi permettono di ottenere legalmente i dati per contattare i vostri clienti. In questo modo potrete proporre delle offerte esclusive, inviando e-mail periodiche dove segnalerete le novità all’interno della vostra attività.

Redazionehttps://salariasportvillage.it
Online dal 2009, attivi dal 2001. Ricerchiamo, creiamo e analizziamo le migliori notizie da proporre ai nostri lettori. Con uno sguardo critico e attento. Tutte le notizie riportate passano attraverso un processo di fact checking accurato.
ultimi articoli
Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here