Bilancia e manubri per principianti: come iniziare il tuo percorso nel fitness

mezzo-busto-uomo-sollevamento-pesi-palestrai

Iniziare il proprio percorso nel fitness con bilancieri e manubri rappresenta un ottimo punto di partenza per principianti desiderosi di migliorare la forza e la forma fisica. L’importante, però, è essere consapevoli di come usarli nel modo corretto e come iniziare ad approcciarsi a questi nuovi attrezzi.

Per esempio, è molto importante, all’inizio, saper selezionare l’attrezzo più adatto alle proprie esigenze e obiettivi di fitness. Saper scegliere un bilanciere tra quelli proposti su Fitness Discount, può essere un ottimo metodo per iniziare ad imparare.

Cos’è meglio per i principianti: bilancieri o manubri?

Quando si inizia nel mondo del fitness, la scelta tra bilancieri e manubri dipende molto dagli obiettivi personali e dalle preferenze di allenamento. I bilancieri offrono stabilità e sono perfetti per esercizi come lo squat e il bench press, che richiedono sollevamenti pesanti e movimenti più lineari. Tuttavia, possono essere impegnativi per chi è alle prime armi, richiedendo una tecnica precisa per evitare infortuni.

D’altra parte, i manubri consentono una maggiore gamma di movimenti e coinvolgono i muscoli stabilizzatori, migliorando l’equilibrio e la coordinazione. Sono più versatili e occupano meno spazio, rendendoli ideali per chi si allena a casa. Per i principianti, è meglio iniziare con i manubri per concentrarsi sulla corretta forma e costruire una base di forza, prima di passare gradualmente ai bilancieri per aumentare la resistenza e migliorare ulteriormente la forza.

Vantaggi dell’allenamento con bilancieri per i principianti

Se usati nel modo corretto e con consapevolezza anche i bilancieri possono essere utili per i principianti. I bilancieri, infatti, a differenza dei manubri, consentono di sollevare pesi più consistenti, stimolando efficacemente i muscoli e favorendo la crescita muscolare. Movimenti come lo squat, il bench press e il deadlift con bilanciere coinvolgono diversi gruppi muscolari contemporaneamente, migliorando la forza complessiva e la coordinazione corporea.

 

Per i principianti, eseguire esercizi base con il bilanciere è cruciale. Lo squat sviluppa le gambe, il bench press rafforza petto e spalle, mentre il deadlift potenzia la parte bassa della schiena. Questi esercizi non solo costruiscono una solida base di forza, ma insegnano anche una tecnica corretta e stabilizzano il corpo durante l’allenamento.

Perché i principianti dovrebbero considerare i manubri

Per chi pensa che i bilancieri siano troppo impegnativi all’inizio, i manubri sono l’alternativa perfetta. Questi attrezzi sono versatili e migliorano sia l’equilibrio che la coordinazione. Gli esercizi con manubri ideali per i principianti includono:

  • Sollevamenti laterali: per potenziare le spalle e migliorare la stabilità;
  • Curl bicipiti: per sviluppare forza nelle braccia e migliorare la forma;
  • Stacchi da terra: per rafforzare la parte bassa della schiena e migliorare la postura;
  • Pressa spalle: per incrementare la forza nelle spalle e migliorare l’equilibrio.

Inserire degli esercizi con i manubri nel proprio allenamento non solo offre diversità e flessibilità, ma anche una maggiore concentrazione sui singoli muscoli, permettendo ai principianti di sviluppare una buona tecnica e costruire una base solida per futuri progressi nel fitness.

Creare un programma di allenamento base con bilancieri e manubri

Per strutturare un programma di allenamento base con i bilancieri e i manubri è importante, soprattutto per chi è alle prime armi, bilanciare gli esercizi differenziandoli di giorno in giorno e iniziare con poche ripetizioni così da abituare i muscoli del corpo per poi pian piano aumentare sempre di più.

 

Un esempio di programma settimanale potrebbe essere:

  • lunedì: con i bilancieri fare 3 serie di squa da dieci ripetizioni, 3 serie di bench press da dieci ripetizioni e 3 serie di crunches da dieci ripetizioni; l’importante è iniziare con un peso leggero e aumentare pian piano;
  • mercoledì: dopo un giorno di riposo, si può cambiare attrezzo usando questa volta i manubri: 3 serie di curl bicipiti da dieci ripetizioni, 3 serie di shoulder press con i manubri da dieci ripetizioni e 3 serie di deadlift da dieci ripetizioni;
  • venerdì: per l’ultimo giorno di allenamento si possono alternare manubri e bilancieri variando tra gli esercizi svolti nei giorni precedenti.

Consigli per l’allenamento con bilancieri e manubri

Quando ci si allena con bilancieri e manubri, soprattutto se si è principianti, è importante saperli usare nel modo e nella posizione corretta così da evitare di sovraccaricare zone del corpo scorrette che alla lunga potrebbero risentirne. Si consiglia, inoltre, di iniziare con pesi leggeri per abituare il proprio corspo a prendere confidenza con l’attrezzo e con il movimento.

 

Infine, se possibile,  è sempre meglio farsi seguire da un personal trainer esperto che è in grado di consigliare gli esercizi più adatti in linea con i propri obiettivi di fitness.

Comments

No comments yet. Why don’t you start the discussion?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *